Superamento del passaggio a livello e via Barbacana pedonale: che bufale!

Riceviamo e pubblichiamo.

Egregio Direttore,
tempo addietro c’erano le famose “bombe” di Maurizio Mosca, opinionista sportivo, che in confronto a quelle riportate sulla pagina 3 dello scorso numero di “Braoggi” si possono paragonare ai semplici e vecchi “capsùi”, quelle strisce di piccoli coriandoli imbottiti di polvere da sparo fatti esplodere con apposita pistola giocattolo.
La prima bomba è preoccupante la seconda fa sorridere.
La prima : “Niente auto in via Barbacana “. Per il fatto di avere riqualificato un tratto della pavimentazione (che da anni ne aveva assolutamente bisogno), e con un nuovo stile di marciapiedi a zig e zag, si propone di non più transitare per non disastrarlo con il passaggio delle auto (notare che il tratto è in orizzontale e prossimo allo stop) Si vede che i cubetti di porfido impiegati sono dei piccoli gioielli in quanto dopo la posa si è riservato un trattamento particolare: c’è voluto l’assestamento, i mezzi spalaneve hanno dedicato particolare cura e spesso si è spalato a mano per evitare danni.
Generalmente, in diverse occasioni, come in piazza Caduti per la Libertà, dopo la posa si è subito transitato pur essendo il fondo in pendenza!
Sempre più sovente si sente reclamizzare l’offerta “3×2”, noi a Bra proponiamo il “2×3” ossia: se nel centro storico abbiamo 3 strade veicolabili (Barbacana, Monte di Pietà e Papera), delicate in quanto storiche e gia molto trafficate, pedonalizziamone una (via Barbacana ) e convogliamo il traffico sulle altre due, cosi facendo si migliora il nuovo ingresso comunale (location più gradevole) e non importa se questo va a discapito di viabilità, inquinamento atmosferico e strutturale, e provoca maggior traffico davanti alla facciata storica del municipio, tanto qui a Bra questi problemi non sappiamo neppure se esistono!
I “bombaroli” addirittura propongono un incremento di traffico in via Bonino (tanto è larga ben 3 metri scarsi e poi passano solo tanti bambini che vanno a scuola) e l’inversione del senso di marcia in Barbacana. Con quest’ultima scheggia si riesce a creare un magnifico punto strategico nella confluenza (in discesa ) delle vie Barbacana, Serra e San Giovanni Battista (il suggerimento sarebbe stato completo se in quel punto fosse stata proposta una “grande” rotonda realizzata con una cannuccia o con un funghetto che va tanto di moda).
Ciò che fa veramente piacere è leggere che un Assessore la ritiene una proposta da valutare.
La seconda : “Passaggio a livello, opera strategica per il Governo”. Ormai tutti sappiamo benissimo quanto sia forte la disponibilità finanziaria del Governo quindi non c’è da stupirsi se il Presidente della nostra Regione fa un salto a Roma e fa firmare al Presidente del Consiglio un finanziamento per le nostre opere considerate prioritarie.
Tanto di cappello, non c’è che applaudire, il fatto è che le opere considerate prioritarie sono le seguenti quisquiglie: raddoppio ferrovia Fossano-Cuneo, completamento autostrada Asti-Cuneo, nuovo tunnel del Tenda, traforo Armo-Cantarana, poi ci sarebbe anche da eliminare una piccola spina di Bra denominata semplicemente “eliminazione passaggio a livello” ma che in realtà consiste (semplicemente) nell’interrare, come minimo, 600 o 700 metri di binari e la stazione per un misero importo di 80 milioni (se tutto va bene!) però disponiamo gia di ben 2 milioni per il progetto.
Vista la disponibilità di Berlusconi e di Tremonti perché non si è anche chiesto di inserire un piccolo gruzzolo per realizzare un tunnel sotto la Zizzola che eliminerebbe quasi tutto il traffico transitante (quindi non remunerativo) da Nord-Ovest a Sud-Est?
Quella di Roma deve essere senz’altro una notizia certa in fatti su un quotidiano torinese un’Assessore regionale annuncia addirittura che “non appena ci sarà il progetto del passaggio a livello, lo Stato erogherà i fondi”, quindi diamoci da fare a preparare gli attrezzi necessari: presto partiamo.  Forse il Presidente del Consiglio si è dimenticato di chiedere qual è l’importo totale necessario per realizzare queste opere prioritarie e quale scaletta è prevista! Meglio stare ben zitti! Però ai braidesi farebbe piacere saperlo magari anche prima delle prossime elezioni.
Speriamo.
Distinti saluti.
Rico ‘d Neta

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: