La Confartigianato di Bra fa festa con i suoi associati

Bra

Due giorni per celebrare il forte legame fra gli artigiani e la loro associazione: la Confartigianato zonale si sta preparando per la tradizionale manifestazione che come ogni anno vedrà la premiazione di numerosi associati, oltre a vari momenti conviviali.
Bra torna a rendere omaggio agli artigiani e lo fa con un primo momento celebrativo e di intrattenimento che avrà luogo venerdì 24 ottobre nel palazzetto dello sport di viale Risorgimento dove, alle 21, inizierà il concerto-spettacolo dell’orchestra di Franco Bagutti.
L’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti.
La festa entrerà nel vivo domenica 26, nella sala conferenze “Montà” dell’hotel Cavalieri, dove al cospetto delle autorità civili, militari e di categoria saranno premiate venti ditte artigiane della zona.
A ricevere il riconoscimento saranno quattro imprese braidesi, Antonio Filippone, Ezio Avalle, Bartolomeo Maccagno e “Motorcycle” di Giuseppe Cugnolio & c; due cheraschesi, il colorificio “Val Tanaro” di Burdisso & c e “Gariano e Panero” snc; due narzolesi, Lorenzo Gatti ed Elena Olivero; due di Sommariva del Bosco, Mario Teresio Cane e Luigino De Boni; due di Sanfrè, Antonio Dellarocca e Luciano Bonino; due di Pocapaglia, “Mattis e Capriolo” snc e carrozzeria “Rosso e Battaglino” snc; “Albalanga” di Liliana Destefanis” di Ceresole; autocarrozzeria Bartolomeo Zorgnotti di Cervere; Giovanni Oberto di La Morra; “Cme” snc di Francesco Graglia & c di Santa Vittoria; “Cs” di “Cornero e Orsetti” snc di Sommariva Perno; “Lm” di Massimo Lusso di Verduno.
Nell’occasione saranno consegnati anche tre riconoscimenti speciali: due “Artigiandor”, riservati a chi si è distinto per particolari meriti a favore della comunità e del mondo artigiano, che premieranno l’impegno di Giuseppe Manassero, responsabile dell’Ufficio manifestazioni del Comune di Bra, e di Giorgio Rolfo, presidente onorario del gruppo industriale “Rolfo” spa, e il premio “Artigiani senza confini”, destinato a chi ha contribuito a far conoscere i manufatti e la professionalità del comparto nel mondo, attribuito al produttore vitivinicolo Gianni Gagliardo, originario di Monticello, la cui azienda omonima ha sede a Serra dei Turchi di La Morra.
Seguiranno il pranzo sociale nel ristorante dell’albergo e un pomeriggio di festa all’insegna della buona musica.
«La nostra festa», dice il presidente della zona di Bra di Confartigianato, Giacomo Pirra, «è diventata una preziosa occasione non solo per ringraziare i colleghi che, con dedizione e senso del dovere, hanno dato un grande contributo allo sviluppo sociale ed economico di questa area geografica, ma anche per dimostrare a quanti interverranno la coesione che nel corso degli anni ha sempre caratterizzato l’associazione».
Per avere maggiori informazioni, si può contattare la segreteria di zona di Confartigianato, in piazza Giovanni Arpino 35 (tel. 0172-429611, fax 0172-429612).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: