Fine settimana con artisti di strada e madonnari da tutto il mondo!

Bra

Statue viventi, mangiafuoco, mangiaspade, trampolieri e clown: nel prossimo fine settimana saranno loro gli assoluti protagonisti della quarta edizione di “Di strada in strada”, festival internazionale degli artisti di strada. Alle 21 di venerdì 12 settembre un grande spettacolo inaugurerà la rassegna con le caratteristiche marching band, i musici in movimento che inizieranno a registrare gli strumenti per la colonna sonora dei tre giorni di manifestazione.
Dal pomeriggio di sabato 13 settembre tutti gli angoli del centro storico ospiteranno oltre cinquanta performance di artisti che raccoglieranno offerte “a cappello” secondo la tradizione.
Dalle 16 e sino a mezzanotte nelle vie e nelle piazze saranno centocinquanta gli artisti (oltre all’Italia saranno rappresentate Spagna, Francia, Svizzera, Gran Bretagna, Germania, Croazia, Russia, Irlanda, Kenya, Argentina, Brasile, Giappone e Cambogia) che metteranno in mostra le loro abilità: mimi, clown, trampolieri e giocolieri daranno la possibilità anche al pubblico di diventare involontario protagonista di divertenti sketch, in un gioco di ruoli che avrà l’allegria e la voglia di stare insieme come collante.
Con il calare delle tenebre la città si animerà di strani e curiosi personaggi, dei quali sarà divertente intuire gli impercettibili movimenti del viso: sono le statue viventi della rambla di Barcellona che ancora una volta arriveranno dalla Catalogna per far rivivere a Bra l’incredibile atmosfera della più celebre passeggiata del mondo.
Ma la serata di sabato riserverà ulteriori sorprese, con una doppia rappresentazione nel cortile di palazzo “Traversa” dedicata al teatro del premio “Nobel Dario Fo”. I “Servi di scena” proporranno due suoi atti unici, dal titolo “Gli imbianchini non hanno ricordi” e “Non tutti i ladri vengono per nuocere”.
L’ingresso sarà libero.
L’ultimo giorno dell’evento, domenica 14, gli artisti saranno nelle vie e nelle piazze dalle 16 alle 20, con l’aggiunta di due tra le categorie più amate dell’arte di strada: i cantastorie e i madonnari. I primi hanno accolto ancora una volta l’invito di Bra a tenere in Piemonte il raduno nazionale e daranno la possibilità di ascoltare note e vicende narrate con l’accompagnamento di una chitarra o degli strumenti più improbabili. I madonnari saranno in gruppo lungo corso Cottolengo, dove una decina di loro avranno modo di utilizzare i gessetti colorati per realizzare un’allegoria dedicata a Bra di 10 metri per 5.
Nella stessa giornata, associazioni di volontariato cittadine saranno in piazza per far conoscere le loro attività e iniziative nell’appuntamento “La strada della solidarietà”.
Qui saranno presenti stand e spazi espositivi, nei quali il terzo settore braidese avrà modo di presentare al grande pubblico progetti e realtà organizzative al servizio dei cittadini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: